© Davide Campari - Milano S.p.a. 20099 - Sesto San Giovanni Via Franco Sacchetti 20 | VATIN: IT06672120158 - Registro imprese 06672120158 - Capitale Sociale E.58.080.00
toggle menu
  • 1855

    Austin Nichols incomincia a vendere vino e alcolici all’ingrosso. Successivamente (nel 1971) la sua impresa diventerà proprietaria di Wild Turkey.

  • 1869

    I fratelli Ripy aprono la distilleria di famiglia presso Wild Turkey Hill a Lawrenceburg, Kentucky.

  • 1893

    Il Bourbon dei fratelli Ripy rappresenta il Kentucky alla fiera mondiale di Chicago, Illinois.

  • 1940

    Un dirigente della distilleria offre il suo Bourbon agli amici nel corso di una battuta di caccia al tacchino selvatico. Wild Turkey deve il suo nome proprio a questo episodio.

    .

  • 1954

    Jimmy Russell entra in Wild Turkey. Figlio d’arte, impara il mestiere dal secondo Master Distiller, Bill Hughes, e da Ernest W. Ripy, figlio del fondatore.

  • 1976

    Wild Turkey introduce il primo “Bourbon liqueur” al miele per attrarre ancora più consumatori e appassionati verso il mondo del Bourbon.

  • 1981

    Eddie Russell, figlio di Jimmy Russell, entra in Wild Turkey e comincia la sua lunga carriera in distilleria.

  • 1991

    Wild Turkey introduce il Bourbon di alta gamma Rare Breed, uno dei primi “barrel proof” immessi sul mercato (cioè Rare Breed è messo in botte senza diluizione a 56,4% vol. per mantenere intatto tutto il suo corpo e aroma).

  • 1995

    Viene commercializzato Kentucky Spirit, un Bourbon single-barrel (uno dei primi al mondo) 101 proof.

  • 2000

    Il Master Distiller Jimmy Russell entra a far parte della Kentucky Bourbon Hall of Fame che raggruppa le figure più significative e di spicco nel mondo del Bourbon.

  • 2004

    Jimmy Russell festeggia 50 anni di carriera alla distilleria Wild Turkey.

  • 2006

    Viene lanciato American Honey, un liquore con vero Bourbon Wild Turkey e puro miele americano.

  • 2007

    Viene commercializzato American Spirit, un Bourbon di 15 anni, in onore del “patrimonio del Bourbon”, iniziativa che intende celebrare la tradizione storica del Bourbon e la sua filiera produttiva.

  • 2010

    Eddie Russell si guadagna un posto nella Kentucky Bourbon Hall of Fame con una cerimonia di ammissione presentata dal padre, Jimmy Russell.

  • 2011

    Nell’anniversario dei suoi trent’anni di carriera, Eddie Russell introduce un’etichetta 81 proof del famoso Wild Turkey Bourbon, perfetta per i cocktail.

  • 2014

    Jimmy Russell festeggia il suo sessantesimo anniversario alla distilleria Wild Turkey. Per l’occasione, in suo onore viene lanciato uno speciale Bourbon chiamato Diamond, blend di Bourbon di 13 e 16 anni, tanto speciale quanto Jimmy.

  • 2015

    A Eddie Russell viene ufficialmente conferito il titolo di Master Distiller. Jimmy e Eddie sono gli unici padre e figlio al mondo entrambi Master Distiller di Bourbon.

    .